Villa Ferraia su You Tube

Villa Ferraia su Facebook

Villa Ferraia
...il vero lusso sta nella semplicità


La cucina e l'esperienza gastronomica

Dall'ampio orto biologico e gli animali della tenuta ai vini di qualità, la tradizione gastronomica della Toscana Dall'ampio orto biologico e gli animali della tenuta ai vini di qualità, la tradizione gastronomica della Toscana

Villa Ferraia coniuga la tradizione gastronomica con l'oasi naturale che la circonda. Piatti tipici della cucina toscana con prodotti provenienti dall'ampio orto biologico e animali della tenuta, come i maiali, i vitelli, le pecore, le capre e le trote.
I cuochi ripropongono sapori dimenticati che gli ospiti possono gustare nella sala che profuma di legna con imponente camino in pietra; o in terrazza nella bella stagione. Il menu diventa un percorso sensoriale inaspettato. Gli ortaggi coltivati nell'orto e i frutti sono accuratamente selezionati, valorizzando la biodiversità.
Il sapore corposo delle carni è esaltato in ricche ricette toscane: fegatelli di maiale e semi di finocchio, salsicce locali, ribollita e poi pasta con pesto al cavolo nero, zucca gialla al forno, mousse di castagne. A suggellare ogni cibo solo vini di qualità, appositamente selezionati per esaltare i sapori del posto.

I luoghi del gusto

Villa Ferraia, Siena Toscana

A Villa Ferraia i sapori appagano il corpo come i luoghi destinati al ristoro rinfrancano lo spirito. La sala da pranzo rievoca storie ancestrali, dai dipinti di antenati alle pareti ai grandi lampadari lavorati a mano in ferro battuto; mentre scalda i commensali con un imponente camino in travertino. La sera ci si ritrova attorno al lungo tavolo in legno che può accogliere fino a 30 persone.
Nell'allestimento i padroni di casa curano ogni dettaglio per creare un'atmosfera accogliente e raffinata: piatti di ceramica, bicchieri di cristallo, candele.
Durante la stagione primaverile ed estiva la dimora apre le sue terrazze: i pasti sono serviti nella Domus, il gazebo in stile romano immerso in un profumato giardino con vista sui boschi o nella Rotonda sull'Orto, sotto una tettoia accanto al barbecue.

L'orto biologico

Villa Ferraia, Siena Toscana

Di ogni prodotto della tavola può essere ricostruita la filiera.
Il gaudio del palato diventa piacere della vista visitando l'orto biologico e le sue verdure, dove il padrone di casa seleziona e impianta varietà autoctone, sopravvissute alla standardizzazione dei mercati: ci sono specie antiche come il pomo d'oro giallo, la quasi estinta carota bastoncello, lo zucchino giallo e frutti generosi nel gusto quali la mela “ciucca”, la pera “briaca”, la “pesca saturnina”, la mela casolana. Stefano l'ortolano guiderà gli ospiti e ne svelerà segreti e curiosità.